Il Corriere di Tunisi 
33 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Cultura
 615 - L’avvio dell’Ottobre Musicale 2005

 

Non avendo avuto la possibilità di annunciarlo per tempo, mancando allora di sufficienti informazioni, quando questa cronaca sarà pubblicata, l’Ottobre Musicale 2005 avrà già alcuni giorni di vita.

Iniziato il 1° ottobre con il concerto dato dall’orchestra “Spirit of Europe”, seguito domenica 2 dal concerto della pianista libanese Mathilde-Sandra Cholakian e martedì 4 da quello del duo pianistico spagnolo BdB, di cui daro’ più oltre la cronaca, esso ci offrirà ben 21 concerti nell’arco del mese.

Mercoledì 5 la “Wallonia Bruxelles” ci offrirà il duo composto dall’ottimo pianista Boyan Vodenitcharov e dal flautista e sassofonista Steve Houben, con un programma assai originale di cui ho avuto degli echi assai lusinghieri. Giovedì 6, patrocinati dalla Repubblica Ceca, ritroveremo il pianista Daniel Wiesner e l’oboista David Proseck, già prodottisi con successo l’anno scorso, accompagnati questa volta dal violinista Thomas Prosek, che ci proporranno un interessante quanto eclettico programma consacrato ad opere di Bach, Cimarosa, Telemann, Cart, Kroll e Dvorak.

Venerdì 7 ascolteremo il rinomato quartetto ad archi austriaco “Aron Quartett”. Lunedì 10 la Turchia proporrà il chitarrista Ahmet Kanneci , al quale succederanno martedì 11 i “Medit Chamber Players” venuti da Malta, che suoneranno musiche di compositori maltesi e di Piazolla nella revisione di Mario Frendo, componente del complesso.

Mercoledì 12 saremo numerosi ad accogliere la coppia composta dal violinista americano Jerrold Rubenstein e da sua moglie, la pianista Dalia Ouziel, ottimi musicisti più che noti ed apprezzati, assolutamente di casa all’Acropolium di Cartagine.

Dopo il concerto che daranno giovedì 13 ottobre due artisti rumeni, la pianista Mihaela Constantin ed il clarinettista Dumitru Sapcu (il quale interpreterà due opere maggiori per il suo strumento, il “Cantabile e Presto” di Enesco e la “Sonata in si bem.” di Poulenc), sarà la volta del giovane tenore italiano Gianluca Zampieri accompagnato dal pianista Maurizio Colacicchi. Va segnalato che Gianluca Zampieri, dopo avere vinto il concorso “Mattia Battistini”,  debutto’ a Tunisi nella primavera del 1993 interpretando egregiamente Pinkerton nella “Madama Butterfly” di Puccini, sotto la direzione del compianto Maurizio Rinaldi e con la bella regia di Franca Valeri.

L’ Ottobre Musicale continuerà a svilupparsi nei giorni successivi in modo più che degno del vostro interesse, proponendo il 15   il quartetto ad archi tedesco “Minguet Quartett”, il 17   due quartetti olandesi “Nikos” e “Chagall” che si avvicenderanno nell’interpretazione di un bel programma comprendente il “Quartetto in fa magg.” di Ravel, il 18 il complesso polifonico corso “I Muvrini”, il 20 due artisti giapponesi Saori Frukawa, violinista, e Kyokyo Jojima, pianista, che interpreteranno opere di due grandi compositori giapponesi Takemitsu e Takahashi terminando con la sonata N°1 in la magg. Op.13 di Fauré.

Il 21 sarà la volta del quintetto svizzero di ottoni, il “Lucerne Chamber Brass”, il 25 della pianista canadese Nathalie Tremblay, il 26 del duo francese composto da Yann Fanch Kemener, cantante, e da Alto Ripoche, violoncellista, che interpreteranno canti brettoni. Giovedì 27 l’Italia presenterà il pianista Christian Leotta in un solido programma scarlattiano prima, seguito da pagine di Liszt e di Beethoven.

Il 29 si produrrà un duo polacco, composto da Patrycja Piekutowska, violinista, e Edward Wolanin, pianista, mentre la conclusione dell’ Ottobre Musicale 2005 sarà affidata al bravissimo soprano tunisino Alia Sellami, che sarà attesa con impazienza da molti melomani.

Vi è dunque materia molto variata per attirare e soddisfare un pubblico esigente e conoscitore. Non mancate di affermare, con la vostra presenza, la vostra considerazione ed il vostro interesse per questa prestigiosa manifestazione.

 

Daniele Passalacqua

 

 

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 795 -  
 ::  "walls and borders" aTunisi - 20-21 aprile 2010 
 :: 628 - CLAUDIA CARDINALE COPRESIDENTE DEL FESTIVAL TELEVISIVO DI DJERBA PARLA DELLA SUA VITA DI DIVA E DI DONNA 
 :: 623 - 2006 : Anno di Ibn Khaldoun. Programma ricco e vario per celebrare l’evento in tutto il Paese 
 :: 623 - CONCORSO FOTOGRAFICO SULLA TUNISIA 
 :: 622 - Le piume del pavone : A Tunisi dal Lunedì 20 Febbraio al 20 Marzo nel Salone Esposizioni dell'Istituto Italiano di Cultura 
 :: 616 - Concerto di Antonella Ruggiero al Festival della Medina : quando il canto diventa preghiera E la voce una sorgente di spiritualità 
 :: 615 - I concerti dell'ottobre musicale 2005 
 :: 615 - L’avvio dell’Ottobre Musicale 2005  
 :: 614 - Recensione 
 :: 614 - Università per Stranieri di Perugia : un esempio di multiculturalità e di pace 
 :: 613 - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI SOUSSE SERATA MUSICALE TUNISO-ITALIANA (Giovedì 11 Agosto 2005) ORGANIZZATA DAL FESTIVAL DI SOUSSE  
 :: 612 - Renzo Piano realizza il “Centro” Paul Klee a Berna : Particolare attenzione all’opera nord-africana dell’artista 
 :: 612 - Luogo magico !... magico concerto!... Riccardo Muti trionfa all’arena di El Jem 
 :: 609 - UN “ALFABETIERE” PER IMPARARE A SCRIVERE IN ARABO 
 :: 608 - CONVEGNO INTERNAZIONALE SULLA “MODERNITÀ DI GEORGE SAND” ALLA FACOLTÀ DI LETTERE DI TUNISI 
 :: 603 - IL RESTAURO NON DEVE ESSERE UNA VIOLENZA 
 :: 606 - IRRAGGIUNGIBILE KAIROUAN 
 :: 604 - "IL MESE DELLA MUSICA" AL CLUB TAHAR HADDAD NEL SEGNO DELLA CREATIVITA' MUSICALE 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml