Il Corriere di Tunisi 
31 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Prima Pagina
 617 del 14 novembre 2005

 

NOSTRI PROBLEMI

 

Questo mese di novembre 2005, carico di eventi e di celebrazioni, vede la Tunisia al centro dell'attenzione mondiale. Dedichiamo questo numero del giornale essenzialmente al "great event", la seconda parte del SMSI 2005. Dai lavori del vertice, dovrebbero venir fuori gli attesi progressi che le nazioni ed i popoli attendono dall'enorme sviluppo che ha preso l'evoluzione della scienza numerica.

È prevista la partecipazione di numerosi capi di stato e di governo, tra i quali farà molto probabilmente spicco il presidente del consiglio italiano, Silvio Berlusconi.

L'evoluzione delle tecniche e l'incredibile capacità degli uomini di produrre e sviluppare macchine previste per creare ricchezze e prosperità per tutti sono, purtroppo, sempre più inegualmente distribuite, con la conseguenza di vedere allargarsi il divario tra ricchi e poveri, aumentando disuguaglianza e conflitti sanguinosi e crudeli,

È troppo chiedere ai "grandi" della Terra di rovesciare veramente il vapore ed agire per il bene di tutti ?

Mancano poche settimane al 2006; dedichiamole ai bilanci e prepariamoci, ognuno nel proprio ambito e nel quadro delle proprie responsabilità a far si che si evitino gli sprechi, si diffondi il benessere si  risparmino le guerette e si porti la propria pietra all'edificio ove potranno civilmente convivere tutti gli esseri umani i quali, volenti o nolenti, sono sempre più abitanti di un pianeta sempre più piccolo e sempre più condominiale.

 


 

IN QUESTO NUMERO

Convegno a Roma sui “Diciotto anni di riforme del Presidente Ben Ali”

p.   2

Segesta al Teatro Municipale di Tunisi

p.  3

I concerti dell’Ottobre Musicale 2005

p. 4/5

Echi di Storia Mediterranea

p.  6

Vertice mondiale sulla Società dell’Informazione

Tunisi (16-18 Novembre 2005)

 

p. 7/8/9

Le prime giornate del Cinema mediterraneo a Carloforte

p.   10 

Mediterraneo

p.   11

Legge finanziaria: i tre emendamenti proposti dalla FUSIE

p.  12

Il Cimitero di Enfida

p.  13

Edizioni Finzi

p.  14

Abbonatevi al giornale

p.  15

Consulta delle Associazioni Italiane in Tunisia

p.  16


Redazionale - ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DELLA TUNISIA in Cronaca

 

Redazionale - PARTICIPAZIONE UFFICIALE ITALIANA AL “VERTICE” – in Tunisia- Italia

 

Redazionale - CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE IN TUNISIA in Tunisia- Italia


 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 623 dal 1 al 15 marzo 
 :: 622 dal 14 febbraio al 28 febbraio 
 :: 621 dal 16 gennaio al 13 febbraio 2006 
 :: 620 dal 1 al 15 gennaio 
 :: 619 dal 16 al 31 dicembre 
 :: 618 del 1 dicembre 2005 
 :: 617 del 14 novembre 2005 
 :: 616 del 28 ottobre 2005 
 :: 615 del 10 ottobre 2005 
 :: 614 del 20 settembre 2005 
 :: 613 dell'agosto 2005 
 :: 612 del luglio 2005 
 :: 611 del 25 giugno 2005 
 :: 610 del 2 giugno 2005 
 :: 609 del 18 maggio 2005 
 :: 608 del 25 aprile 2005 
 :: 606 del 20 marzo 2005 
 :: 603 del 20 gennaio 2005 
 :: 607 del 10 aprile 2005 
 :: 605 del 28 febbraio 2005 
 :: 604 del 5 febbraio 2005 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml