Il Corriere di Tunisi 
22 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Prima Pagina
 614 del 20 settembre 2005

 

NOSTRI PROBLEMI

 

La montagna ha partorito un topolino, questi i primi apparenti risultati del vertice ONU 2005 (60° anniversario).

In Germania, smantellando tutti i pronostici, i grandi partiti si trovano in parità o quasi, mentre le "piccole" formazioni ottengono risultati notevoli. A scapito della governabilità ?

In Tunisia dopo il rientro in classe e la ripresa delle normali attività autunnali, ci si prepara per il mese sacro di Ramadan che qust’anno inizierà i primi di ottobre.

In Italia, clima sempre infuocato. L’Unione ha dato il via alle "primarie" che dovrebbero svolgersi anche all’estero ! attendiamo di conoscere le modalità ! La CDL (senza grandi convinzioni, vorrebbe riproporre il proporzionale. Si corre il rischio di avere nuovamente 53 governi in 50 anni. Grandi polemiche hanno accolto le prime proposte governative di finanziaria 2006.

Negli Stati Uniti d’America é stato programmato un enorme sforzo finanziario per rimediare alla catastrofe naturale che ha colpito il sud del paese.

Nel mondo, imperterriti gli uomini uccidono tante inermi vittime civili, malgrado accorati appelli per la pace e la civile convivenza.

I nostri specifici problemi. La costituita consulta delle associazioni ha incontrato 1’amabasciatore d’Italia, S.E. Arturo Olivieri assistito dal ministro-consigliere Tosca Barucco. Le intenzioni sono buone ed i propositi ambiziosi ed impegnativi. Non sarebbe male vedere veramente uscire dal letargo una collettività che ha bisogno di vedere un pò di sangue nuovo circolare nelle sue vene.

Più di mille lettere sono state inviate per cercare di rispondere alle “dicrepanze” notate tra le liste del MAE, del ministero degli interni e la realtà effettiva della presenza di cittadini italiani residenti e operanti in Tunisia. Le risposte debbono essere inviate entro il 30 settembre. Rispondete o reclamate se temete di essere stati dimenticati.

Forse,  se aggiungiamo agli attuali 2780 cittadini censiti quelli che risponderanno con effettivo diritto, si arrivi al fatidico numero di 3000. Nel qual caso come si farà a riamettere nel settore elettivo questa comunità che é stata cancellata nel 2003 ? Sarà un rebus, che dovranno risolvere ministero degli esteri e degli italiani nel mondo. Ovviamante anche il CGIE e le sue strutture. Sarà necessario attendere il 2009 ? Siamo curiosi di vedere come andrà a finire.

Per tornare alla "consulta" ci risulta che i suoi componenti, nell’ambito del progamma di attività, prevedono, già dal prossimo numero del giornale (5 ottobre) far conoscere numeri di telefono, ore e luoghi di permanenze e ciò per ascoltare e, nei limiti del possibile, aiutare tutti i connazionali che hanno o avranno dei problemi da affrontare. E’ una buona decisione, speriamo che queste buone intenzioni diano buoni frutti.

 


IN QUESTO NUMERO

La "consulta" recevuta da  S.E. A. Olivieri

p.  2

Retrospettiva di D. Purificato a Tunisi

p.  3

Conclusa la 62a mostra internazionale d'arte

 

cinematografica a Venezia

p.  4

Echi di Storia Mediterranea

p.  5

La Lettera della C.T.I.C.I. agli imprenditori italiani

 

in Tunisia

p.  6

Importanza dall'interconnessione camerale tra l'Italia

 

e l'Estero

p.  7

L'ICE di Tunisi per l'alta Tecnologia

p.  8

Elezioni 2006 : il voto degli italiani all'estero

p.  9

Notizie dall'Italia

p. 10

Il premio Salvatore Quasimodo a Giuseppe Bonaviri

p. 11


Redazionale – ARTURO OLIVIERI RICEVE LA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANEin Cronaca

 

Hanene Zbiss – TUORO E LAMTA SULLE TRACCE DI ANNIBALE  – in Mediterraneo

 

Mino Rosso – EVENTO TEATRALE: MISSIONE ANNIBALE in Mediterraneo

 

Hanene Zbiss – UNIVERSITA’ PER STRANIERI DI PERUGIA in Cultura

 

Delfino Maria Rosso – RECENSIONE [D. MARGHERITI - “FOREVER”]in Cultura


 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 623 dal 1 al 15 marzo 
 :: 622 dal 14 febbraio al 28 febbraio 
 :: 621 dal 16 gennaio al 13 febbraio 2006 
 :: 620 dal 1 al 15 gennaio 
 :: 619 dal 16 al 31 dicembre 
 :: 618 del 1 dicembre 2005 
 :: 617 del 14 novembre 2005 
 :: 616 del 28 ottobre 2005 
 :: 615 del 10 ottobre 2005 
 :: 614 del 20 settembre 2005 
 :: 613 dell'agosto 2005 
 :: 612 del luglio 2005 
 :: 611 del 25 giugno 2005 
 :: 610 del 2 giugno 2005 
 :: 609 del 18 maggio 2005 
 :: 608 del 25 aprile 2005 
 :: 606 del 20 marzo 2005 
 :: 603 del 20 gennaio 2005 
 :: 607 del 10 aprile 2005 
 :: 605 del 28 febbraio 2005 
 :: 604 del 5 febbraio 2005 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml