Il Corriere di Tunisi 
42 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Prima Pagina
 770 - 120-121 [nuova serie]

 

 

NOSTRI PROBLEMI

Mentre la Gran Bretagna celebra la nascita dell’erede al trono,  l’Egitto non ha pace con scontri quotidiani  tra difensori di Morsi e detrattori dei Fratelli musulmani , con morti e feriti che, passati i primi giorni di infervoramento internazionale, non fanno quasi più notizia. Lo stesso si ripete per la Siria come alcuni anni fa lo era stato per l’Iraq, si è al corrente  parzialmente di quanto succeda in questa travagliata parte del mondo,  peggio l’informazione è sospesa tra un inizio che interessava tutti e uno svolgimento che pochissimi conoscono . Ci sono state poi consequenze sul governo turco dopo le forti contestazioni del mese scorso ? Che cosa sta succedendo in Libia? Cosa cambierà in Mali dopo il confronto elettorale?

Eppure quello che sta succedendo in questa parte del mondo ci interessa in primis per le conseguenze che il susseguirsi degli avvenimenti hanno sui fragili equilibri mediterranei, e per chi vive in Tunisia sulla politica del paese. La manifestazione organizzata da Ennadha in sostegno all’egiziano Morsi ed al contrario la nascita di un movimento, di cui poco si sa ancora , Tamarod (ribellione) mettono ancora una volta due visioni del mondo, dello stato, delle libertà individuali e collettive in violento confronto in Tunisia.

In Italia, tra corruzione, scandali e crisi la situazione non è neppur rosea. Un governo molto contestato specie dopo che il ministro dell'Interno Angelino Alfano  come scritto su La Repubblica «trascina nel suo abisso di omissioni, contraddizioni, opacità chi con lui ha politicamente condiviso il caso Ablyazov nei cinquanta giorni di silenzio (31 maggio-12 luglio) successivi all'espulsione di Alma Shalabayeva e della sua bimba Alua».  I commenti poi di Calderoli sul ministro Cecile Kyenge ("Quando la vedo non posso non pensare a un orango") che ha pubblicizzato negativamente il Bel Paese hanno fatto luce sulla profonda volgarità ed ignoranza di certi individui che continuano ad avere un ruolo politico in Italia.  In un giornale straniero si legge un titolo che ci fa poco onore: “Il razzismo decomplessato degli italiani” . L’esito del processo a Silvio Berlusconi, se la sentenza sarà applicata,  come viene richiesto da più parti, oltre alla pena (ridotta a un anno per l'indulto) farà si che l’ex Premier sarà nel futuro incandidabile.

In Tunisia, prima dei tragici avvenimenti che hanno funestato il paese il giorno in cui ci si preparava a festeggiare l’anniversario della Repubblica (25 luglio) il Premier ribadiva ancora che le prossime elezioni si sarebbero  tenute entro la fine dell’anno o al massimo all’inizio del 2014. Ormai è da un anno che si annunciano prossime elezioni. Importante la visita del Capo dello Stato francese François Hollande in Tunisia ed il suo sostegno alla transizione democratica.

La Tunisia in questa prima quindicina del mese di Ramadan è stata come il meteo  mite, ma cosi’ come il suo clima, si è riscaldata bruscamente dopo la barbara uccisione del deputato Mohamed Brahmi, inaugurando la serie degli assassini politici, dopo la morte di Chokri Belaid avvenuta pochi mesi  fa.  Ancora una volta è un militante del Fronte Popolare che soccombe ad una raffica di spari, accanto al suo domicilio ed in presenza dei familiari che assieme ai militanti del Fronte indicano il partito maggioritario come mandante dell’assassinio, smentito ovviamente dalle Autorità che indicano invece alcuni nomi di individui che apparterrebbero a correnti salafite radicali. In questo tragico imbroglio che vede la violenza politica diventare protagonista della  vita di quello che sembrava essere il paese più pacifico e pacifista del Sud Mediterraneo, in cui tutti accusano tutti  e mentre si installa un clima endemico di insicurezza, la violenza terroristica ritorna, quasi in contemporanea alla ribalta, dopo la strage di giovani militari presi in agguato sul Monte  Chambi  e trucidati in modo da ricordarci gli assassini rituali che colpivano l’Algeria negli anni Novanta del secolo scorso.  Otto i militari uccisi. Oltre all’impatto politico, economico e umano di questa ennesima tragedia, un forte impatto psicologico sulla popolazione tunisina , già alquanto provata dalla strategia della tensione che si sta installando nel paese.

Di fronte a questo susseguirsi di tragici eventi, l’opposizione  ha organizzato un sit-in aperto al Bardo, di fronte alla sede dell’Assemblea Costituente per chiedere la caduta del governo islamista e lo scioglimento dell’assemblea.  Divisi da barriere metalliche i pro Ennadha (che rivendicano la legittimità delle urne) e i partiti dell’opposizione laica (che chiedono le dimissioni del governo e dell’assemblea) mentre il governo  continua a fare appelli in favore del dialogo nazionale escludendo pero’ di ritirarsi dal potere. In questa dimostrazione di forza, la tensione cresce nel paese ulteriormente mettendo ancora a repentaglio la ripresa economica. La stagione turistica in effetti  è sempre più a rischio fallimentare, le imprese continuano a chiudere e migliaia di disoccupati si aggiungono alla lunga lista dei già senza lavoro.

E’ arrivato a Tunisi il nostro rappresentante, l’Ambasciatore S.E. Raimondo De Cardona. Nell’augurargli il benvenuto, lo ringraziamo di perpetuare  la  tradizione del nostro giornale e di averci  onorati col suo messaggio, sperando che l’Italia, chiusa nei suoi problemi interni, possa dare maggior spazio e attenzione a realtà sempre più complesse e problematiche che coinvolgono paesi che si trovano a pochi chilometri dal  territorio italiano.


 

SOMMARIO

COLLETTIVITÀ

Messaggio di saluto dell'Ambasciatore De Cardona - p 4

Serata tunisina AIAT, quattordici anni di successi - p 5

Fedi:Positivo incontro del Circolo Valenzi di Tunisi - p 6

I consigli dell’avvocato - p 7-8

Miscellanae - p 9

 

IN TUNISIA

La Tunisia in lutto - p 10-12

Il progetto di legge sull’immunizzazione della rivoluzione. Aspetti giuridici e politici - p 13-15

 

ATTUALITÀ - p 16-17

 

IN ITALIA

Il decreto del fare - p 18

L’impegno europeista dell’Italia – p 19

Approvato decreto sulla filiazione -  p 20

 

NEL MAGHREB e NEL MEDITERRANEO

“Mediterraneo: Sguardi incrociati” -  p 21-22

L’emiro, il servo e il sultano: situazione della lingua araba in Italia -  p 23-24

 

EMIGRAZIONE, IMMIGRAZIONE

Forum immigrazione PD - p 25

Risoluzione IMU su beni immobili degli italiani all’estero – p 26

 

CULTURA

Cubisti. Cubismo -  p 27-28

tre racconti moreschi - p 29-30

Esposizione fotografica di architetture urbane del XX secolo a Sidi Bou Said - p 31

 

MUSICA

L’Orchestra Sinfonica di Roma a El Jem - p 32

49° Festival Internazionale di Cartagine - p 33-35

 

UNIVERSITÀ E SCUOLA

81° Congresso Internazionale della "Dante"- p 36

ISI Hodierna-Scuola Italiana di Tunisi - p 37-38

 

ECONOMIA

CTICI -  p 39-41

Le ultime attività del Delta Center - p 42

Universal Filters International dall’Italia in Tunisia – p 43

 

MARGINALIA

Autorità e potere, aria di primavera... non solo araba - p 44-45

 

VIAGGI

Italia: Lecce -  p 46-47

 

ECHI DI STORIA MEDITERRANEA

Una avventura al Parco di Zakouma in Chad - p 48-51

 

LIBRI - p 52

 

CASA E CUCINA - p 53

 


 

Redazionale - MESSAGGIO DI SALUTO DELL’AMBASCIATORE DE CARDONA in Collettività

 

M. P. - LA TUNISIA IN LUTTO in In Tunisia

 

Delfino Maria Rosso TRE RACCONTI MORESCHI [1] in Cultura

 

Franca Giusti - AUTORITA’ E POTERE, ARIA DI PRIMAVERA in Cultura

 


 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 818 - 169 [nuova serie] 
 :: 817 - 168 [nuova serie] 
 :: 816 - 167 [nuova serie] 
 :: 815 – 166 [nuova serie] 
 :: 814 – 165 [nuova serie] 
 :: 813 – 164 [nuova serie] 
 :: 812 - 163 [nuova serie] 
 :: 811 – 162 [nuova serie] 
 :: 810 - 161 [nuova serie] 
 :: 809 - 160 [nuova serie] 
 :: 808 – 159 [nuova serie] 
 :: 807 - 158 [nuova serie] 
 :: 806 – 157 [nuova serie] 
 :: 805 - 156 [nuova serie] 
 :: 804 - 155 [nuova serie] 
 :: 803 - 154 [nuova serie] 
 :: 802 - 153 [nuova serie] 
 :: 801 – 152 [nuova serie] 
 :: 800 - 151 [nuova serie] 
 :: 799 – 150 [nuova serie] 
 :: 798 – 149 [nuova serie] 
 :: 797 – 148 [nuova serie] 
 :: 796- 147 [nuova serie] 
 :: 795 – 146 [nuova serie] 
 :: 794 – 145 [nuova serie] 
 :: 793 – 144 [nuova serie] 
 :: 792 – 143 [nuova serie] 
 :: 791 - 142 [nuova serie] 
 :: 790 - 141 [nuova serie] 
 :: 789 - 140 [nuova serie] 
 :: 788 – 139 [nuova serie] 
 :: 787 – 138 [nuova serie] 
 :: 786 – 137 [nuova serie] 
 :: 785 – 136 [nuova serie] 
 :: 784 - 135 [nuova serie] 
 :: 783 – 134 [nuova serie] 
 :: 782 – 133 [nuova serie] 
 :: 781-132 [nuova serie] 
 :: 780 - 131 [nuova serie] 
 :: 779 – 130 [nuova serie] 
 :: 778 - 129 [nuova serie] 
 :: 777 - 128 [nuova serie] 
 :: 776 - 127 [nuova serie] 
 :: 775 - 126 [nuova serie] febbraio 
 :: 774 - 125 [nuova serie] 
 :: 773 - 124 [nuova serie] 
 :: 772 - 123 [nuova serie] 
 :: 771 – 122 [nuova serie] 
 :: 770 - 120-121 [nuova serie] 
 :: 769 - 119 [nuova serie] 
 :: 768 - 118 [nuova serie] 
 :: 767 - 117 [nuova serie] 
 :: 766 - 116 [nuova serie] 
 :: 765 - 114-115 [nuova serie] 
 :: 764 – 113 [nuova serie] 
 :: 763 - 112 [nuova serie] 
 :: 762 - 111 [nuova serie] - settembre 2012 
 :: 761 - 110 [nuova serie] 
 :: 760 – 109 [nuova serie] 
 :: 759 – 108 [nuova serie] 
 :: 758-107 [nuova serie] 
 :: 757 – 106 [nuova serie] 
 :: 756 – 105 [nuova serie] 
 :: 755 - 104 [nuova serie] 
 :: 754 - 103 [nuova serie] 
 :: 753 – 102 [nuova serie] 
 :: 752 – 101 [nuova serie] 
 :: 751 – 100 [nuova serie] 
 :: 750 - 99 [nuova serie] - novembre  
 :: 749 - 98 [nuova serie] - 15 ottobre 
 :: 748 - 97 [nuova serie] - settembre 
 :: 744-747 - 96 [Nuova Serie] - luglio/agosto 
 :: 719 – 95 [nuova serie]  
 :: 718 - 94 [nuova serie] - maggio 
 :: 717 – 93 [nuova serie] - aprile 
 :: 716 – 92 [nuova serie] - marzo 
 :: 715 - Solo online - a cura della redazione di Torino 
 :: news 
 :: 715 - 91 [nuova serie] - febbraio 2011 
 :: 714 – 90 [nuova serie] 
 :: 713 - 89 [nuova serie] 
 :: 712 - 88 [nuova serie] 
 :: 711 - 87 [nuova serie] 
 :: 710 – 86 [nuova serie] 
 :: 709 - 85 [nuova serie] 
 :: 708 – 84 [nuova serie] - agosto 
 :: 707 – 83 [nuova serie] - luglio 
 :: 706-705 – 82 [nuova serie] - giugno 
 :: 704 – 81 [nuova serie] 
 :: 703 - 80 [nuova serie] maggio 
 :: 702 - 79 [nuova serie] 
 :: 701 -78 [nuova serie] 
 :: 700 - 77 [serie nuova] 
 :: 699 – 76 [nuova serie] 
 :: 698 – 75 [nuova serie] 
 :: 697 – 74 [nuova serie] 
 :: 696 - 73 [nuova serie] 
 :: 695 – 72 [nuova serie] 
 :: 694 – 71 [nuova serie] - dicembre 
 :: 693 -70 [nuova serie] – 6 / 20 novembre 
 :: 692 - 69 [nuova serie] – 21 ottobre – 5 novembre 
 :: 691 - 68 [nuova serie] – 6 ottobre - 20 ottobre 
 :: 690 - 67 [nuova serie] – 16 settembre - 5 ottobre 
 :: 689 - 66 [nuova serie] - 1 - 15 settembre 
 :: 688 - 65 [nuova serie] - agosto 
 :: 687 - 64 [nuova serie] - luglio 
 :: 686 - 63 [nuova serie] - giugno 
 :: 685 - 62 [nuova serie] - giugno  
 :: 684 - 61 [nuova serie] - maggio  
 :: 683 - 60 [nuova serie] - aprile 
 :: 682- 59 [nuova serie] - aprile 
 :: 681 - 58 [nuova serie] - marzo 
 :: 680 - 57 [nuova serie] - marzo 
 :: 679 -56 [nuova serie] - febbraio 
 :: 678 - 55 [nuova serie] – febbraio  
 :: 677 – 54 [nuova serie] gennaio 2009 
 :: 676 – 53 [nuova serie] dicembre 
 :: 675 – 52 [nuova serie] novembre 
 :: 674 – 51 [nuova serie] novembre 
 :: 673 – 50 [nuova serie] novembre 
 :: 672 – 49 [nuova serie] ottobre  
 :: 671 - 48 [nuova serie] settembre 
 :: 670 - 47 [nuova serie] agosto 
 :: 669 - 46 [nuova serie] luglio  
 :: 668 – 45 [nuova serie] giugno 
 :: 667 – 44 [nuova serie] giugno 
 :: 666 – 43 [nuova serie] maggio 
 :: 665 – 42 [nuova serie] maggio 
 :: 664 – 41 [nuova serie] aprile 
 :: 663 – 40 [nuova serie] aprile 
 :: 662 – 39 [nuova serie] marzo 
 :: 661 – 38 [nuova serie] febbraio  
 :: 660 – 37 [nuova serie] febbraio 
 :: 659 – 36 [nuova serie] febbraio 
 :: 655 - 32 [nuova serie] novembre 2007 
 :: 656 – 33 [nuova serie] dicembre 2007 
 :: 657 – 34 [nuova serie] del 15 dicembre 2007 
 :: 658 – 35 [nuova serie] del gennaio 2008 
 :: 654 – 31 [nuova serie] 30 ottobre 2007 
 :: 653 – 30 [nuova serie] ottobre 2007 
 :: 652 – 29 [nuova serie] 30 settembre 2007 
 :: 651 - 28 [nuova serie] 15 settembre 2007 
 :: 650 - 27 [nuova serie] dal 16 al 31 agosto 2007  
 :: 649 - 26 [nuova serie] dal 15 luglio al 15 agosto 2007 
 :: 648 – 25 [nuova serie] dal 15 giugno al 15 luglio 2007 
 :: 647 - 24 [nuova serie] dal 15 al 31 maggio 2007 
 :: 646 – 23 [nuova serie] dal 30 aprile al 15 maggio 2007 
 :: 645 – 22 [nuova serie] dal 10 al 25 aprile 2007 
 :: 644 - 21 [nuova serie] dal 16 al 31 marzo 2007 
 :: 643 - 20 [nuova serie] dal 1 al 15 marzo 2007 
 :: 642 - 19 [nuova serie] dal 15 al 28 febbraio 2007 
 :: 641 - 18 [nuova serie] dal 1 al 15 febbraio 2007 
 :: 640 - 17 [nuova serie] dal 1 al 15 gennaio 2007 
 :: 639 - 16 [nuova serie] dal 16 al 31 dicembre 2006 
 :: 638 - 15 [nuova serie] dal 1 al 15 dicembre 
 :: 637 - 14 [nuova serie] dal 15 al 30 novembre 
 :: 636 - 13 [nuova serie] dal 1 al 15 novembre  
 :: 635 - 12 [nuova serie] dal 15 al 30 ottobre 2006 
 :: 634 - 11 [nuova serie] dal 30 settembre al 15 ottobre 
 :: 633 - 10 [nuova serie] dal 15 al 30 settembre 
 :: 632 - 9 [nuova serie] dal 15 agosto al 10 settembre 
 :: 631 - 8 [nuova serie] dal 15 luglio al 15 agosto 
 :: 630 – 7 [nuova serie] dal 21 giugno al 6 luglio 
 :: 629 - 6 [nuova serie] dal 6 al 20 giugno  
 :: 628 – 5 [nuova serie] dal 21 maggio al 6 giugno 
 :: 627 - 4 [nuova serie] dal 05 al 20 maggio 
 :: 626 - 3 [nuova serie] dal 20 aprile al 5 maggio 
 :: 625 - 2 [nuova serie] - dal 05 aprile al 19 aprile 
 :: 624 - 1 [nuova serie] - dal 20 marzo al 4 aprile 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml