Il Corriere di Tunisi 
20 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Collettività
 683 - 12esima Conferenza dei Lions del Mediterraneo ed Osservatorio della Solidarietà Mediterranea

 

di Daniele Passalacqua

 

Per la seconda volta nella sua storia, la “Conferenza dei Lions del Mediterraneo” è ritornata in Tunisia per la sua dodicesima sessione dal 26 al 29 marzo 2009.

Con il primo convegno sul tema del “Mediterraneo mare da preservare”, il Lions Club di Taormina dava l’avvio nel 1986 ad una serie di manifestazioni che nel 1997 davano nascita a Beirut alla “Prima Conferenza”, svoltasi con grande successo di partecipazione.

Nel 1998, a Tunisi, nasceva formalmente l’ “Osservatorio della Solidarietà Mediterranea” ed iniziava il lavoro per definire la regolamentazione tanto dell’ Osservatorio quanto della Conferenza.

L’alto patronato dato a questa conferenza dal Presidente della Repubblica Zine El Abidine Ben Ali e la presenza nel corso del suo svolgimento di due alte cariche dello Stato stà a dimostrare dell’interesse suscitato dai temi da trattare e della considerazione per il significato che essa rappresenta nella ricerca e nel consolidamento della solidarietà nell’area mediterranea. Gli scopi della manifestazione sono stati ampiamente illustrati nel corso della conferenza stampa data dal Governatore del Distretto 414 Tunisia, Mohamed Ben Jemaa, attorniato da Salim Moussan (Libano), past-Direttore Internazionale e Presidente dell’Osservatorio, Jacques Garello (Francia), past-Direttore Internazionale e Coordinatore Nazionale, Nejib Chaabouni (Tunisia), past-Governatore, Chadly Ezzaouia (Tunisia), vice-Governatore, Georges Placet (Francia), Direttore Internazionale, Hayri Ülgen (Turchia), Direttore Internazionale, e Fabio Massimo (Italia), past-Direttore Internazionale e Segretario Archivista dell’Osservatorio.

La Conferenza ha conosciuto un avvio in un clima di profonda commozione dovuta alla subitanea scomparsa alcuni giorni prima di un gran personaggio del lionismo tunisino, il past Governatore Mahmoud Chaouch-Mansour, Presidente per l’appunto della Conferenza stessa. Un vibrante omaggio gli è stato reso dai partecipanti,  con un fremente intervento di sua figlia Nadia, alla quale Salim Moussan ha consegnato un omaggio-ricordo del Presidente Internazionale Al Brendel. In presenza di S.E. Nadhir Hamada, Ministro dell’Ambiente e dello Sviluppo Durevole, e degli ambasciatori del Marocco, Algeria, Egitto, Libano, Iraq, la solenne apertura ufficiale della conferenza è avvenuta giovedì 26 con la presentazione delle bandiere, dopodiché il Ministro stesso è intervenuto pronunciando un importante discorso con il quale ha espresso il compiacimento provato nell’accogliere in Tunisia questa prestigiosa manifestazione, comprendendo ed apprezzando tanto le sue le finalità quanto l’impegno costante dei Lions nella difesa dell’ambiente, che corrisponde pienamente a quello della Nazione.

Nelle giornate successive si sono svolte le varie sessioni ed i dibattiti su temi di elevata importanza, quali:  “Il  ruolo della donna nell’economia mediterranea”, “Le relazioni umane, sociali e culturali”, “Incontro di civilizzazioni: il Mediterraneo, uomini e culture”, “L’ambiente: il Mediterraneo, mare da salvaguardare”, ed il ciclo è stato coronato dal magistrale intervento del Ministro Consigliere presso il Primo Ministro e Presidente dell’Associazione della rete mediterranea per lo sviluppo durevole, S.E. Mehdi Mlika, che ha affrontato il tema dell’ “Impegno risoluto della Tunisia per la diffusione della cultura ecologica”. Presentati, inquadrati e stimolati da Fabio Massimo, Hayri Ülgen, Georges Placet, Jacques Garello, numerosi conferenzieri si sono avvicendati sui vari temi, fra i quali citero’ Fayette Dabboussi (PDG), Licia Bitritto Polignano (VDG), Emel Gulçur, Vinicio Serino (VDG), Salvatore Giacona (CC 108Yb), Gianfranco Sava (Napoli Castel Sant’Elmo), Anna Lanza Ranzani (PDG), Gianmario Moretti (DG), Franco Marchesani (PDG), Sami Berbari (PDG 351), Alberto Manuelli (PDG). Alcuni interventi hanno rispettato il tema fondamentale delle azioni lionistiche tutt’attorno al Mar Mediterraneo, altri, anche se di alto livello e solidamente esposti, se ne sono purtroppo fortemente allontanati.   

    Fedelissimi sono stati invece gli interventi del  Past Governatore Distrettuale Aron Bengio e di Hafedh Hentati del Club Sfax Thyna. Il primo ha esposto cosa e come è stato realizzato e finanziato dal Lions Club Torino Host e dalla Iveco per il recupero e la riabilitazione della Scuola Italiana di Tangeri, trasformando il prestigioso palazzo in un centro educativo e culturale di alto livello; il secondo ha descritto in modo impressionante  l’iniziativa in favore della preservazione dell’ecosistema marino e della pesca tradizionale a Kerkennah, dando così l’esempio da seguire per future azioni di salvaguardia dell’ambiente e delle attività ancestrali. L’auditorio ha tributato ad ambedue scroscianti applausi.

Oltre agli Officers intervenuti come conferenzieri e già nominati, è stata notata e positivamente commentata la presenza di tanti esponenti del lionismo mediterraneo (fra i quali spiccavano numeroissimi italiani): scusandomi per eventuali omissioni, citero’ Gianmarco Sciacchero (DG 108 Ta1), Roberto Monguzzi (DG 108Ib1), Francesco Sartoretto (VGD 108Ta3), Walid Bechara (VGD 351), Jean-Paul Patrizio (DG 103 IDF), Jacques Lebranchu (PGD 103 Ouest), François Lassalle-Claux (DM 103), Redha Amrani (VGD 415 Algeria), il Governatore del D 416 Marocco, oltre ad Alexis-Vincent Gomès (Repubblica del Congo – candidato alla carica di DI), come pure (ed è stata una grandissima gradevolissima sorpresa) quella di delegati irakeni, membri dei primi Lions Club creati in quel martoriato Paese, affiliati al Distretto 351 Libano-Giordania.  

Ha partecipato, in margine alla Conferenza, Phillip Albano, Direttore del Dipartimento dei Programmi Sight della LCIF, il quale ha illustrato i programmi Sight First. Un plauso generale è stato rivolto alla perfetta organizzazione della conferenza, nei suoi minimi dettagli, frutto di un intenso lavoro collettivo capeggiato con efficacia e discrezione dal PG Hakim Benelfoul; la segreteria egregiamente condotta dal PG Taoufik Mzah e dalla Segretaria (oggi vice-Governatore eletto per il 2010-2011) Nadia Hassine, il protocollo assicurato con maestria da Fanaye Alemayehu, la delicata gestione degli arrivi e delle partenze affidata al PP (oggi Presidente eletto di Regione per il 2009-2010) Jean-François Guéry, i numerosi collaboratori, tutti coloro che non è possibile nominare uno per uno, sono stati degni di lode.

Dopo questo successo incontestato, appuntamento è stato preso per le due prossime edizioni, nel 2010 in Turchia, nel 2011 a Trieste.

 

 

Il Ministro-Consigliere Mehdi Mlika attorniato dagli Officers nazionali ed internazionali dopo la firma delle “Carte di amicizia”

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 815 - Avvenimento Lionistico italo-tunisino 
 :: 809 - DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2017 
 :: 807 - QUANDO NELLA TERRA DI DIDONE LA ZOOTERAPIA PARLA ITALIANO 
 :: 802 - VISITA ISTITUZIONALE A TUNISI DEL SINDACO DI FIRENZE DARIO NARDELLA 
 :: 800 - I 60 anni del Corriere 
 :: 798 - 1956-2016: IL CORRIERE DI TUNISI COMPIE 60 ANNI 
 :: 798 - FILO DIRETTO TRA ITALIA E TUNISIA  
 :: 797 - La Cooperazione italiana in Tunisia: progetti e iniziative ad ampio spettro 
 :: 789 - PATRIMONI CONDIVISI 
 :: 788 - MOSTRA FOTOGRAFICA DI LUIGI SORRENTINO 
 :: 787 - DIRITTO E CULTURA IN TRANSIZIONE: IL FESTIVAL MEDITERRANEO DELLA LAICITÀ A TUNISI. 
 :: 786 - Visioni mediterranee 
 :: 786 - IL MINISTRO GENTILONI IN TUNISIA 
 :: 785 - SGUARDI INCROCIATI A TUNISI, RESET E LA SFIDA DEL DIALOGO 
 :: 781 - ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI COMITATI DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO - COMITES 
 :: 780 - UNO SVE TRA LE DUE SPONDE DEL MEDITERRANEO 
 :: 778 - IL MINISTRO GUIDI IN TUNISIA 
 :: 777 - Un momento di confronto tra costituzionalisti italiani e tunisini sulla nuova Costituzione 
 :: 776 - “RAPPRESENTANZA E PROPOSTA POLITICA: LE IDEE DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO” 
 :: 776 - “La rivolta dei Dittatoriati” 
 :: 775 - IL PRESIDENTE GRASSO A TUNISI 
 :: 774 - QUESTIONI DI DEMOCRAZIA. TUNISIA E ITALIA: UNA SFIDA CONDIVISA? 
 :: 773 - Benvenuto all’Ambasciatore Raimondo DE CARDONA 
 :: 770 - MESSAGGIO DI SALUTO DELL’AMBASCIATORE DE CARDONA  
 :: 769 - L’AMBASCIATORE BENASSI SALUTA LA COLLETTIVITÀ ITALIANA DI TUNISIA 
 :: 767 - UNA GIORNATA PARTICOLARE 
 :: 766 - "La Tunisia vista con gli occhi di uno straniero" 
 :: 764 - “L’Europa e la democrazia” 
 :: 763 - DISCRIMINAZIONE SCOLASTICA IN TUNISIA 
 :: 762 - I CONSIGLI DELL’AVVOCATO 
 :: 760 - TRA RICORDI DI INTIMITA’ FAMILIARE E DI EROISMO POLITICO 
 :: 759 - MESSAGGIO DELL’AMBASCIATORE D’ITALIA PIETRO BENASSI  
 :: 759 - IL PRESIDENTE GIORGIO NAPOLITANO A TUNISI 
 :: 756 - VISITA DEL PRIMO MINISTRO TUNISINO HAMADI JEBALI A ROMA 
 :: 755 - PIER LUIGI BERSANI A TUNISI 
 :: 755 - IL MINISTRO RICCARDI IN TUNISIA 
 :: 754 - UNA T-SHART PER LA RIVOLUZIONE DEI GELSOMINI 
 :: 754 - INTERVISTA AL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI, GIULIO TERZI DI SANT’AGATA 
 :: 753 - I CONSIGLI DELL’AVVOCATO 
 :: 752 - MESSAGGIO DI AUGURI DELL'AMBASCIATORE D'ITALIA 
 :: 744-747 - In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia ricordiamo: 
 :: 718 - LA NUOVA VITA DELLA TUNISIA 
 :: 716 - Intervento dell'Ambasciatore d'Italia in Tunisia 
 :: 716 - REMEMBER 
 :: 716 - Lettera di un invidioso ai giovani tunisini 
 :: 714 - XII EDIZIONE DEL BAZAR DIPLOMATICO 
 :: 714 - BABBO NATALE AL CIRCOLO ITALIANO DI TUNISI 
 :: 713 - GLI AUGURI DEL PRESIDENTE DEL CIRCOLO ITALIANO 
 :: 713 - GLI AUGURI PER NATALE E L’ANNO NUOVO DI S.E. PIETRO BENASSI AGLI ITALIANI DI TUNISIA 
 :: 712 - STEFANIA CRAXI A TUNISI 
 :: 711 - IL CONTRAMMIRAGLIO NICOLA DE FELICE LASCIA LA TUNISIA  
 :: 708 - 36° FESTIVAL DEL MEDITERRANEO DE “LA GOULETTE” 
 :: 707 - I 100 ANNI DI UN’ITALOTUNISINA 
 :: 707 - GIANFRANCO FINI IN VISITA A TUNISI 
 :: 706 - L’IMMAGINE DELL’ITALIA 
 :: 704 - TUORO SUL TRASIMENO A LAMTA 
 :: 704 - RADUNO DEGLI ITALIANI DI TUNISIA [2] 
 :: 704 - RADUNO DEGLI ITALIANI DI TUNISIA [1] 
 :: 704 - LA FESTA DELLA REPUBBLICA ALLA CHARMEUSE 
 :: 703 - IL MINISTRO RONCHI A TUNISI 
 :: 702 - ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA TUNISI 
 :: 702 - IL MINISTRO FRATTINI A TUNISI PER IL DIALOGO 5+5 
 :: 701 - ITALIA E TUNISIA « DILECTAE SUNT » 
 :: 700 - I PRIMI CENTO GIORNI IN TUNISIA DELL’AMBASCIATORE PIETRO BENASSI 
 :: 699 - SAPORI DI CASA NOSTRA 
 :: 698 - FESTA DI CARNEVALE AL CIRCOLO ITALIANO 
 :: 698 - I MARINAI DELLA "SCIROCCO" A TAKROUNA 
 :: 697 - L’EREDITÀ DI CRAXI 
 :: 697 - LA VISITA DI FRATTINI IN TUNISIA 
 :: 696 - MESSAGGIO DELLA DIRETTRICE DELL’ICE TUNISI 
 :: 695 - IL NUOVO AMBASCIATORE D’ITALIA IN TUNISIA S. E. PIETRO BENASSI 
 :: 695 - LE ATTIVITÀ IN TUNISIA DEL PROGETTO ACTION VERTE  
 :: 694 - GLI AUGURI PER NATALE E L’ANNO NUOVO DI S.E. PIETRO BENASSI AGLI ITALIANI DI TUNISIA 
 :: 694 - MESSAGGIO DI SALUTO DELL’AMBASCIATORE D’ANDRIA 
 :: 693 - FESTA DELL’ALBERO 2009 
 :: 692 - UN PONTE TRA L’ITALIA E LA TUNISIA 
 :: 691 - 500 Expedition Team - Tunisia 2009 
 :: 690 - COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO E ACQUACULTURA 
 :: 687 - UN VENTO ITALIANO SPINGE L’AMERIGO VESPUCCI IN TUNISIA 
 :: 686 - COOPERAZIONE ITALIANA IN TUNISIA 
 :: 686 - 2 GIUGNO ALLA “CHARMEUSE” 
 :: 684 - SCORCI E MEMORIE DELLA TUNISIA 
 :: 684 - IL MINISTRO FRATTINI A TUNISI 
 :: 683 - 12esima Conferenza dei Lions del Mediterraneo ed Osservatorio della Solidarietà Mediterranea 
 :: 682 - ANNIVERSARIO DELL’INDIPENDENZA DELLA TUNISIA 
 :: 679 - INTERVISTA ALL’AMBASCIATORE 
 :: 677 - ITALIANI DI TUNISI FAMOSI A ROMA 
 :: 676 - MESSAGGIO AUGURALE DELL’AMBASCIATORE D’ITALIA  
 :: 675 - FESTEGGIAMENTO A ROMA per il 21° del 7/11/1987 
 :: 674 - VISITA DELL’ONOREVOLE URSO 
 :: 673 - X COMMISSIONE MILITARE MISTA 
 :: 670 - A.I.A.T. 
 :: 670 - Esperienze estive degli studenti italiani 
 :: 668 - IL SOTTOSEGRETARIO AGLI ESTERI, CON DELEGA PER IL NORD AFRICA ED IL MEDIORIENTE, STEFANIA CRAXI A TUNISI 
 :: 667 - INTERVISTA A FRANCO NIGRO, PRESIDENTE DEL CIRCOLO ITALIANO 
 :: 666 - COSTITUZIONE DI UN "GRUPPO DEGLI IMPRENDITORI ITALIANI OPERANTI SUL TERRITORIO TUNISINO" 
 :: 665 - INTERVISTA AL DOTT. EMANUELE MINARDO, PRESIDE DELLA SCUOLA ITALIANA DI TUNISI 
 :: 664 - IMPORTANTE CONVEGNO A ROMA 
 :: 663 - Intervista al Dott. Alessio Lattuca, Direttore di Confimpresa Euromed 
 :: 662 - A colloquio con la dott.ssa Veneziani 
 :: 662 - I 52 anni del Corriere di Tunisi 
 :: 661 - Primo Forum degli Addetti Militari italiani del Nord Africa 
 :: 660 - INTERVISTA ALL’AMBASCIATORE D’ITALIA ANTONIO D’ANDRIA 
 :: 659 - LUCIA VALENZI A TUNISI 
 :: 655 - CONVEGNO DELL’ASSOCIAZIONE DI AMICIZIA ITALIA-TUNISIA IN OCCASIONE DEL 7 NOVEMBRE 
 :: 655 - CAMBIO DELL’AMBASCIATORE ITALIANO IN TUNISIA 
 :: 657 - MESSAGGIO DELL'AMBASCIATORE D'ITALIA ANTONIO D'ANDRIA 
 :: 658 - GLI AUGURI DELL’AIAT AL NUOVO AMBASCIATORE DELLA TUNISIA IN ITALIA 
 :: 658 - Silvano Ilardo, un profugo italiano della Tunisia racconta... 
 :: 654 - IL MINISTRO D’ALEMA IN TUNISIA PER IL LAVORI DELLA VI° COMMISSIONE MISTA ITALO-TUNISINA 
 :: 653 - TUNISI 24-25 OTTOBRE : VI SESSIONE DELLA GRANDE COMMISSIONE MISTA ITALO-TUNISINA  
 :: 649 - LA MISSIONE IN TUNISIA DELL’ ON. FEDI 
 :: 648 - MARCO FEDI ELETTO AL PARLAMENTO ITALIANO PER LA RIPARTIZIONE AFRICA, ASIA E OCEANIA IN TUNISIA DAL 28 GIUGNO AL I LUGLIO 
 :: 648 - FESTA DEL 2 GIUGNO 
 :: 644 - L’AIAT GIUNGE AL SUO QUINQUENNIO 
 :: 639 - MOSTRA DEI PRESEPI A TUNISI - LA TRADIZIONE CONTINUA 
 :: 639 - L’ON. CASSOLA (VERDI) IN VISITA ALL’EDITRICE FINZI 
 :: 638 - Gli Auguri per Natale e l'Anno Nuovo di S.E. Arturo Olivieri agli Italiani di Tunisia 
 :: 634 - Discorso del Papa: una offesa all’Islam o un invito al dialogo tra le religioni? 
 :: 633 - Rinnovo dell’accordo di collaborazione RAI-ONT 
 :: 630 - Gemellaggio tra Lions Club Tunis Doyen e Taormina 
 :: 627 - Lettere al Direttore 
 :: 625 – Immagini dalla presentazione del Nuovo Corriere di Tunisi 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml