Il Corriere di Tunisi 
24 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Tempo Libero
 670 - TUNISIA

 

Ksar Ghilane

 

Ksar Ghilane è una piccola oasi  del Sud de la Tunisia sul limite est del Grande Erg Orientale.

E’considerata la più meridionale delle oasi tunisine e una delle porte del deserto del Sahara.

Come indicato dal suo nome (ksar é un nome arabo che significa “castello”) ospita un antico forte che data in epoca romana ed é situato sul confine del deserto.

Il villaggio é costituito da qualche casa, offerta dal governo tunisino. C’é una scuola primaria e un dispensario.

L’oasi é alimentata da un fonte di acqua calda, con virtù termali, che forma una piccola piscina naturale in cui turisti fanno il bagno all’alba nella luce irreale del sole che sorge dietro le dune.

Arrivare a Ksar Ghilane non é facile, ma il disagio viene ampiamente ricompensato dalla vista delle grandi dune di sabbia che circondano l’oasi, come un immenso mare dalla miriade di colori, che vanno dal grigio della sera all’arancio del primo pomeriggio. Durante il tragitto in fuori strada per raggiungere l’oasi ci si può anche fermare in uno dei “café” del deserto, tende beduine in cui viene offerto ai turisti del the, acqua e caffè. Vicino all’oasi una cooperativa di beduini ha organizzato un complesso turistico, con ristorante e alloggi. Si può mangiare li, al tramonto, seduti sulla sabbia assistendo alla preparazione del famoso “pane di sabbia”, cotto in una buca scavata sotto le braci.

In questo complesso  viene anche organizzata una incredibile festa di Capodanno, con dj provenienti da tutto il mondo , in mezzo al deserto, sotto le stelle!

Il soggiorno nell’oasi é una esperienza indimenticabile: silenzio, relax , il vento che soffia sulle dune e lunghe passeggiate sui dromedari. Nell’oasi inoltre si trova un resort a cinque stelle, il famoso Hotel Pansea, tende semi-murate, provviste di bagno, aria condizionata e tutti i confort, set del film “Il paziente Inglese”. Tutto insomma sembra  trasportarci in una dimensione da sogno.

Una vacanza da consigliare, da fare, rifare e ricordare.

 

Ramzi Labidi

 

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 782 - DJERBAHOOD 
 :: 763 - I Peuhl ed il loro bestiame 
 :: 760 - TURISMO GUERRE E FRONTIERE CULTURALI 
 :: 755 - VIVERE RESPIRANDO L’ARIA DI UN’ISOLA DESERTA 
 :: 753 - L’ARIA DI DJERBA MI IMPEDISCE DI MORIRE 
 :: 751 - FILOSOFIA PER VIAGGIARE 
 :: 719 - PRELIMINARI PER UN VIAGGIO NEL DESERTO TUNISINO 
 :: 712 - Echi di storia mediterranea 
 :: 706 - VIAGGI E DINTORNI 
 :: 701 - viaggi 
 :: 695 - Viaggi 
 :: 688 - IL DESERTO A CONFRONTO 
 :: 685 - Espace ZMORDA 
 :: 683 - 1° TOUR DELLA TUNISIA 
 :: 681 - TUNISIA : GHAR EL MELH 
 :: 680 - ITALIA : SANTA DOMENICA TALAO 
 :: 672 - TUNISIA : SEJNANE UN MONDO DA SCOPRIRE 
 :: 671 - ONIRICHE REALTA’ DEL DESERTO 
 :: 670 - TUNISIA 
 :: 669 - IL POLLINO 
 :: 661 - DESERTI  
 :: 659 - ITINERARI INSOLITI 
 :: 650 - METODI PER VIAGGIARE NEL SAHARA 
 :: 651 - Metodi per viaggiare nel Sahara 
 :: 648 - VIAGGIARE OGGI NEL SAHARA TUNISINO 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml