Il Corriere di Tunisi 
21 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Dossier
 668 - Bechir Kouniali e Marcello La Spina - pittori

 

Durante La Settimana del Dialogo, nei locali della Società Dante Alighieri, verranno inaugurate contemporaneamente le mostre dei pittori Bechir Kouniali e Marcello La Spina. Due artisti, due paesi che instaurano un dialogo fatto di immagini, interpretazione e sentimenti.

 

Bechir Kouniali

 

Bechir Kouniali con le sue opere ci porta ad esplorare territori lontani ed esotici: Cameroun, Siria, Australia, Turchia, Svizzera, Francia... il suo è un taccuino di viaggio, un'esplorazione ed un percorso dello spirito in una ricerca artistica che torna costantemente al dolce porto della natia Djerba.

L’artista è nato a Djerba nel 1938, ha studiato alla scuola di Belle Arti di Tunisi e nel 1961 ha lavorato come illustratore alla Società Nazionale di edizione e diffusione, successivamante ha insegnato educazione artistica e si é occupato del Museo di Arti e Tradizioni popolari di Djerba.

Sempre a Djerba é stato responsabile della promozione artigianale in seno alla Società di valorizzazione del Sud. Ha aperto nel 1972 il suo primo atelier a Djerba.

Numerosissimi i suoi viaggi e le sue esposizioni in Tunisia ed anche all’estero.

Bechir Kouniali è conosciuto ed apprezzato per le sue opere su Djerba; a Tunisi, durante la settimana del Dialogo esporrà per la prima volta le sue opere di viaggio: un’anteprima assoluta!

 

 

 

 

 

Marcello La Spina

 

Marcello La Spina, nato a Fiumefreddo di Sicilia (CT) nel 1944, dopo essersi diplomato in “Decorazione Pittorica” all’Istituto Statale d’Arte di Catania, in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma, dopo aver vinto diverse borse di studio, ha insegnato Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Urbino, Disegno al Liceo Artistico Statale di Pescara, e Decorazione pittorica all’Istituto d’Arte di Chieti, attualmente svolge corsi di disegno, pittura e tecniche varie preso  il  Centro  Culturale “Dante Alighieri” di Tunisi. Le  prime mostre personali iniziano a fine anni Sessanta e continuano poi fino agli anni Novanta.

Le sue opere si trovano ora in Italia, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Svezia, Norvegia, Stati Uniti, Turchia, Svizzera e Tunisia.

I suoi dipinti, infusi di spensieratezza, di un’apparente spontaneità che tuttavia nasconde la sottile astuzia di memorie, non si prestano ad una semplice e rapida lettura, ma nascondono in verità una  vasta cultura artistica. Quella di Marcello La Spina è un’arte che si esterna attraverso un realismo fantastico e fanciullesco, frutto di un’esperienza poetica in cui si rinnova l’antico fascino di quella cultura della raffigurazione intrisa di influssi fiamminghi sviluppatasi in Italia nel sec. XV e per altri aspetti quella fatta di silenti spazialità e struggente candore dei grandi maestri senesi del sec. XVI. Il pittore ama indugiare sul folklore della sua terra, su scene di vita legate alla gente di campagna da cui trapela il desiderio di costruirsi una dimora per lo spirito ove la natura e i sacri valori della terra restituiscano quella plausibilità dell’esistere che il materialismo imperante non può rigenerare.

 

 

 

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 813 - I matrimoni misti in Tunisia 
 :: 811 - Dossier - Tunisi: la Scuola Archeologica Italiana di Cartagine 
 :: 808 - Mediterraneo, un paesaggio che cambia.  
 :: 807 - Intervista a Mourad Fradi 
 :: 806 - Dossier referendum [vers. pdf] 
 :: 804 - VELOMANIA a cura di Marysa Impellizzeri [vers. pdf] 
 :: 803 - UNA SOCIETÀ SENZA MARITI: I MOSO 
 :: 796 - Primavera Araba, 5 anni dopo  
 :: 794 - DOSSIER: La strage degli innocenti 
 :: 765 - SPECIALE ELEZIONI 
 :: 764 - LINGUA E LA CULTURA ITALIANA ALL’ESTERO  
 :: 762 - IN RICORDO DI ELIA FINZI - pdf 
 :: 758 - Omaggio a Valenzi 
 :: 754 - UN ANNO DOPO 
 :: 754 - TENDRESSE 
 :: 750 - NELLA NUOVA CONCEZIONE POST-RIVOLUZIONARIA TUNISINA PUÒ ESSERE INSERITA L’IPOTESI DI SALVARE LA CULTURA E LE TRADIZIONI DELLA GENTE BERBERA? 
 :: 750 - SI È VOTATO IL 19 OTTOBRE AL CONSOLATO DI MILANO E IN TUTTA ITALIA 
 :: 750 - ENNAHDA, LA SPONDA ITALIANA 
 :: 750 - PROVE DI DEMOCRAZIA IN TUNISIA 
 :: 715 - LA RIVOLUZIONE DEI GELSOMINI 
 :: 715 - R I F L E S S I O N I - DEMOCRAZIA NEL MAGHREB? LA TUNISIA CI PROVA 
 :: 708 - GLI KSOUR TUNISINI VERSO IL RICONOSCIMENTO UNESCO 
 :: 697 - INCENDIO DELLA BIBLIOTECA DELL’INSTITUT DES BELLES LETTRE ARABES (IBLA) 
 :: 682 - CINEMA E MODA ITALIANI A TUNISI 
 :: 678 - AIRE E SANITÀ 
 :: 669 - LA SETTIMANA DEL DIALOGO - Servizio fotografico 
 :: 669 - LA SETTIMANA DEL DIALOGO 
 :: 668 - INTERVISTA A BECHIR KOUNIALI 
 :: 668 - Bechir Kouniali e Marcello La Spina - pittori 
 :: 666 - IL DUBBIO E LA CERTEZZA 
 :: 666 - A DOUZ 
 :: 666 - LA SETTIMANA DEL DIALOGO INTERCULTURALE DEL CORRIERE DI TUNISI 
 :: 662 - ELEZIONI 2008 
 :: 655 - L’ITAL UIL PROGRAMMA L’APERTURA DI UNA PROPRIA SEDE A TUNISI 
 :: 656 - CONVEGNO ASSOCIAZIONE DI AMICIZIA E COOPERAZIONE ITALIA-TUNISIA 
 :: 657 - LE ASSOCIAZIONI A SCOPO CARITATEVOLE IN TUNISIA  
 :: 657 - BUONI PROPOSITI PER L’ANNO CHE VERRÀ 
 :: 654 - 7 NOVEMBRE 1987 – 2007 
 :: 652 - LA FINE DEL CIBO 
 :: 652 - IL PIANETA É MALATO 
 :: 649 - ESTATE 2007  
 :: 650 - racconto breve 
 :: 650 - VIAGGIO VERSO OVEST 
 :: 651 - DONNE E DIRITTI 
 :: 645 – Dossier - Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi (Nizza 1807-Caprera 1882) 
 :: 642 – Dossier - Incontro d’Inverno dei Lions Club Italiani a Sousse : l’Italia e la Tunisia per la protezione dei diritti dell’uomo e la promozione della cittadinanza attiva 
 :: 641 - Dossier - Forum Economico Italia-Tunisia: Puntare sul partenariato forte e un ruolo primario dell’impresa 
 :: 640 - Dossier - BETTINO CRAXI 
 :: 639 - Dossier - L’A.I.A.T INCONTRA CLAUDIA CARDINALE A LATINA, RICORDI ED EMOZIONI 
 :: 638 - Dossier - Quarantesimo anniversario della Scuola Italiana di Tunisi : Omaggio a Giovan Battista Hodierna 
 :: 637 - Dossier - Visita di Prodi in Tunisia (30 ottobre 2006) 
 :: 636 - Dossier - SPECIALE CIBO E FESTE NELLA LINGUA E CULTURA ITALIANA 
 :: 635 - Dossier - LA MEDINA DI TUNISI  
 :: 634 - Dossier - Missione preistorica italo-tunisina ad Hergla : sulla via delle antiche rotte di scambio dell’ossidiana 
 :: 631 - Dossier - Convegno Internazionale sull’ “Avvenire delle Terre Aride” a Tunisi  
 :: 628 - Dossier - LA PICCOLA SICILIA DI TUNISI 
 :: 628 - Prima riunione dei ministri del turismo dei Paesi 5+5 ad Hammamet : Per una strategia comune per la promozione del settore 
 :: 626 - ELEZIONI ITALIANE ALL’ESTERO 
 :: 624 - TUNISIA: 50 ANNI D'INDIPENDENZA (1956-2006) 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml