Il Corriere di Tunisi 
51 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Economia
 640 - Forum Italia-Tunisia all’Hotel Sheraton Tunisi, 21-23 gennaio 2007

 

Un grande appuntamento economico tuniso-italiano è previsto per il 21-23 di questo mese, all’Hotel Sheraton Tunisi, che riunirà 230 imprese italiane e più di 400 imprese tunisine.

L’evento, che vedrà presenti il Ministro dell’Industria tunisino, Afif Chelbi,  il Presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo,  il Presidente dell’Utica, Hedi Dilani, il Direttore della Banca Centrale di Tunisi, Taoufik Baccar, e altre importanti personalità del mondo economico e finanziario di entrambi i Paesi, è organizzato dall’ICE, dalla Confindustria, dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) in collaborazione con l’UTICA (Unione Tunisina dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato).

Questa manifestazione è la seconda di una serie d’iniziative che l’ICE realizza nell’ambito della concretizzazione degli obiettivi del Forum Economico del Mediterraneo, tenutosi il 20 e 21 febbraio a Palermo, con la partecipazione di 13 Paesi del Mediterraneo (Algeria, Cipro, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Libia, Malta, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia e Turchia). Questo Forum mirava a  fornire un quadro complessivo delle potenzialità e dei settori di interesse per la cooperazione nel bacino. La concretizzazione di questi orientamenti dovrebbe aver luogo, successivamente, in ciascuno dei Paesi partecipanti. Un prima iniziativa è stata organizzata in Marocco nel novembre scorso.

Questo secondo evento, previsto in Tunisia, ha registrato una forte domanda di partecipazione da parte dalle imprese italiane operanti in diversi settori tra i quali quello dell’agroalimentare, del tessile/abbigliamento, delle calzature e cuoio, delle tecnologie delle comunicazioni, dell’ambiente e biotecnologie, delle infrastrutture, del turismo, della plastica , della meccanica. Secondo Marina Scognamiglio, Direttrice dell’ICE Tunisi, “l’interesse per la Tunisia è stato talmente grande che si sono dovute fermare le iscrizione delle aziende che avrebbero voluto partecipare alla manifestazione”.  Questo interesse si giustifica con “la stabilità e lo sviluppo del Paese  che potrebbe servire come punto di partenza per conquistare gli altri mercati nella regione del Maghreb”.

Il programma del Forum si annuncia carico d’interesse. Il 21 gennaio, giorno in cui  arriverà la delegazione imprenditoriale italiana, ci sarà la presentazione della missione  e della Guida Paese, realizzata da Confindustria Vicenza. Il giorno 22 sarà dedicato a un Forum istituzionale  con interventi dei rappresentanti del governo per indirizzare il saluto alle organizzazioni partner del progetto (Ministero del Commercio Internazionale,  UTICA, , Confindustria e Confindustria Vicenza, ICE, ABI) e interventi sul regime degli investimenti in Tunisia e sugli strumenti a disposizione delle imprese (FIPA, Delegazione Unione Europea, Banca Africana di Sviluppo). Dopo la seduta inaugurale sarà proiettato un video sul Made in Italy prima di lasciare spazio a cinque panel settoriali su:

- tessile, abbigliamento, cuoio, calzature e oreficeria

- meccatronica, plastica ed automotive

- agroalimenatre

- tecnologie della comunicazione, ambiente e biotecnologie

- infrastrutture  per il turismo

Il pomeriggio sarà riservato agli incontri bilaterali. Sono previste anche desk di assistenza alle imprese di ICE, SACE, Simset, Banche italiane e altre istituzioni.

Il giorno 23 gennaio sarà caratterizzato invece da visite guidate presso le aziende italiane nella zona industriale d’Enfidaha e ai parchi tecnologici settoriali (tessile/abbigliamento e ICT).

 

H.Z.

 

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 815 - Intervista 
 :: 811 - La doppia strada dello sviluppo 
 :: 805 - Comprare una casa al costo di un caffé? Ora si può, grazie all’Amenity Migration.  
 :: 802 - FRODI FINANZIARIE ONLINE 
 :: 788 - Prostituzione in Tunisia. 
 :: 785 - I Consigli dell’avvocato 
 :: 781 - I Consigli dell’Avvocato 
 :: 780 - UE E TUNISIA SIGLANO UN NUOVO ACCORDO 
 :: 779 - Il Marocco è un Paese investment friendly? 
 :: 775 - LINEE GUIDA PER L’ACQUISTO IMMOBILIARE IN ITALIA DA PARTE DI UNO STRANIERO 
 :: 774 - TRASFERIMENTO DI PENSIONI ex INPDAP IN TUNISIA, CHIARIMENTI E LINEE GUIDA. 
 :: 762 - CTICI 
 :: 749 - GARANTIRE L’OPERATIVITA’ DELL’ICE PER TUTTO IL 2011 
 :: 681 - INTERVISTA A NANDO LOMBARDI 
 :: 678 - INTERVISTA A ISNARDO CARTA 
 :: 675 - VENTICINQUESIMO ANNIVERSARIO DI TRANSMED 
 :: 673 - OASI DI CHENINI, GABÈS 
 :: 673 - LA CRISI FINANZIARIA INTERNAZIONALE E LA TUNISIA 
 :: 672 - FIRMATO UN PROTOCOLLO DI ACCORDO 
 :: 670 - LA SCONFITTA DELLA GLOBALIZZAZIONE 
 :: 657 - TUNISIA: UN’ECONOMIA SEMPRE PIU’ APERTA  
 :: 649 - INCONTRO CON IL MINISTRO BERSANI 
 :: 646 - Alla Mostra-Mercato SCRIGNO TESORI-D’ITALIA 
 :: 640 - Forum Italia-Tunisia all’Hotel Sheraton Tunisi, 21-23 gennaio 2007 
 :: 639 - La Regione Marche e la Tunisia insieme per un partenariato solido e fruttuoso 
 :: 636 - CTICI 
 :: 632 - L’integrazione economica e produttiva tra Italia e Mediterraneo 
 :: 631 - Le attività dell’UPI in Tunisia nel settore agroalimentare 
 :: 630 - Salone del Tessile e dell’Abbigliamento TEXMED 2006 - Tunisi, 14-16 giugno 2006 
 :: 625 - Firmato un accordo di cooperazione tra Banca Nuova e BIAT per il sostegno degli immigrati tunisini in Sicilia 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml