Il Corriere di Tunisi 
39 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Cronaca
 614 - S.E. ARTURO OLIVIERI RICEVE I DELEGATI DELLA COSTITUITA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE DI TUNISIA IL 15 SETTEMBRE 2005

 

Nel corso del colloquio, svoltosi nello studio dell'ambasciatore, in presenza del ministro-consigliere Tosca Barucco, è stata consegnata la seguente nota che vuol essere una traccia di programma :

E’ dalla eliminazione del COMITES Tunisi, risalente ormai dalla fine del 2003, che la Comunità Italiana non vive momenti collegiali.

Una quindicina di Associazioni, alcune istituzionali, altre di vecchie tradizioni, altre

ancora di recente costituzione, vivono spesso nemmeno conoscendo l’una l’esistenza dell’altra ed

operando al di fuori di ogni canone riconducibile al termine « comunità ».

Le attività stesse, patrimonio dei singoli sodalizi e delle proprie tradizioni, sono spesso sconosciute, creando, cosi, sovrapposizioni e dispersioni di professionalità e conoscenza.

Le attività culturali sono fine a se stesse all’interno di iniziative singole, non sempre adeguatamente pubblicizzate ma, soprattutto e/o conseguentemente, non coinvolgenti la comunità nella sua interezza.

Le attività sociali poi, che necessitano di continui apporti in termini operativi, ma anche di mezzi e risorse, sono anche esse, molto spesso, iniziative singole e non di una chiara domanda ed esigenza colletiva, che meglio potrebbe essere affrontata se contenuta in una precisa classificazione di necessità e priorità.

La consulta, spontaneamente e democraticamente costituitasi, vorrebbe rappresentare il collante della comunità italiana in Tunisia, dando luogo ad una attività che favorisca incontri, scambi culturali e sociali ma anche operare da banca etica nella quale convergere contributi e risorse .

E’necessario il coinvolgimento di imprenditori, operatori commerciali, enti di promozione italiani ed internazionali, fondi di solidarietà etc., ma l’elemento più importante sarà sicuramente la sinergia che dovrà verificarsi tra le associazioni, delle quali la consulta è la naturale espressione, e le istituzioni diplomatiche e consolari del nosro paese.

In questo spirito ci accingiamo ad iniziare un lavoro impegnativo ed ambizioso, sicuri di poter godere dei necessari supporti e coinvolgimenti.

- S.I.A, 

- UNIONQUADRI,

- C.T.I.M,

- CO.D.I.S.T,

- AURORA,

- I.M.I.T.,

- DANTE ALIGHIERI,

- CORRIERE DI TUNISI,

- ISTITUTO REGIONALE SICILIANO F. SANTI,

- ANFE,

- SICILIA MONDO,

- U.N.A.I.E.

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 623 - Incontro con Carlo Degiacomi, direttore del Museo A come Ambiente di Torino: Le Olimpiadi una opportunità unica per la città ma attenzione agli impatti ambientali  
 :: 622 - Conferenza della “Cattedra Ben Ali per il Dialogo delle Civiltà” : “Sulle Tracce dei Fenici in Sardegna” 
 :: 621 - Visita a Tunisi del Segretario Generale della Dante Alighieri Alessandro Masi 
 :: 619 - Intervista ad Hakim Benelfoul, presidente del comitato organizzativo dell’ISAAME 2005 
 :: 619 - Intervista ad Ashok Mehta, Presidente Internazionale del Lions Club 
 :: 619 - Importante avvenimento lionistico ad Hammamet : 33.mo Forum dell’ISAAME 
 :: 617 - ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DELLA TUNISIA 
 :: 616 - PRIMARIE IN TUNISIA: VINCE PRODI 
 :: 615 - Lancio ufficiale della rete del “Patto Mondiale” in Tunisia 
 :: 614 - S.E. ARTURO OLIVIERI RICEVE I DELEGATI DELLA COSTITUITA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE DI TUNISIA IL 15 SETTEMBRE 2005 
 :: 613 - Decima Edizione del Premio Giornalistico Val di Sole : "Per Un Giornalismo Trasparente" 
 :: 611 - La Festa del 2 giugno a Tunisi  
 :: 611 - Costituenda consulta associazioni italiane  
 :: 610 - LETTERA AI LETTORI-AMICI 
 :: 609 - FIRMATO UN ACCORDO DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA TUNISO-ITALIANA NEL CAMPO DELLA RICERCA  
 :: 608 - 25 APRILE E PRIMO MAGGIO 
 :: 607 - IN RICORDO DI PAPA GIOVANNI PAOLO II 
 :: 605 - A TUNISI IL CONVEGNO INTERNAZIONALE SULLE CITTA’ DEL PATRIMONIO MONDIALE 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml