Il Corriere di Tunisi 
54 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 Nuova Serie
 ::  Prima Pagina
 ::  Collettività
 ::  Cronaca
 ::  Cultura
 ::  Dossier
 ::  Economia
 ::  Immigrazione-Emigrazione
 ::  In Italia
 ::  In Tunisia
 ::  Lettere
 ::  Nel Mediterraneo-Maghreb
 ::  Scuola-Università
 ::  Sport
 ::  Teatro-Cinema-Mostre
 ::  Tempo Libero
 ::  Zibaldone
 :: locandine

 Anni 2005/2006
 ::  Prima Pagina
 :: Cronaca
 :: Cultura
 :: Dossier
 :: Economia
 :: Immigrazione-Emigrazione
 :: Mediterraneo
 :: Tunisia-Italia

 Utilità
 ::  Link
 :: Cambiavaluta
 :: Google
 :: Mappe
 :: Meteo [ing]
 :: Tempo [fr]
 :: Traduttore [ing]

 Ricerca
  

 ..

 

al sito

 


 .

 

al sito

 


  Cronaca
 608 - 25 APRILE E PRIMO MAGGIO

 

Il 25 aprile in Italia ed in tantissimi  altri paesi dove gli italiani vivono numerosi e sono  memori degli avvenimenti dolorosi dell'ultima guerra mondiale, è stato celebrato il 60° anno della liberazione.

Certamente si è fatto molto, almeno nei primi anni, per ricostruire le enormi distruzioni dell'ultimo conflitto mondiale.

L'Italia  risollevata, conta pure tra i paesi più industrializzati del mondo. Ma con tristezza dobbiamo, assistere ad un continuo aggravarsi della situazione economica, sociale e soprattutto politica.

Auguriamo di vedere migliorare la situazione per far si che sia quella della fine di questo penoso periodo di incertezza per gli abitanti della penisola italica.

Ogni anno si celebra in tutto il mondo il 1° Maggio, festa dei lavoratori.

Questa festa che fu all'inizio una giornata di sciopero, occasione di lotte rivendicative della classe operaia, e che vide anche scorrere il sangue, è diventato per tutti una festa na­zionale, celebrata ufficialmente con la partecipazione dei gover­ni.

Per milioni di lavoratori  nel mondo, questo 1° maggio 2005 non risulterà festoso. La disoc­cupazione dilaga, l'automatismo ad oltranza, sfruttato quasi sempre in chiave riciclaggio, non sem­pre fatto seguendo dei program­mi aderenti alle nuove realtà, è nettamente insufficiente, accen­tuando sempre più il disagio generale: aumentano i disoc­cupati dei settori automatizzati e scarseggiano gli specialisti in automazione.

In tanti paesi il mondo del lavoro è estremamente preoc­cupato dal domani. I discorsi sono numerosissimi, le realizza­zioni effettive estremamente li­mitate...

Auguriamo che i responsabili mondiali si rendano conto re­almente della situazione e prov­vedano a risolvere i veri pro­blemi dell’umanità anziché is­tradarla su binari morti e sen­za speranza.

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Il giornale
 ::  Direzione-Redazione
 :: Abbonamento
 :: Contatti
 :: Pubblicità
 :: Stamperia-Editrice

 Elia Finzi

 

 

Tunisi 1923-2012

 


 Edizioni Finzi

 

PUBBLICAZIONI


 web partner

 

gli anni di carta

 

il foglio

 

 


 Numeri recenti
 :: 623 - Incontro con Carlo Degiacomi, direttore del Museo A come Ambiente di Torino: Le Olimpiadi una opportunità unica per la città ma attenzione agli impatti ambientali  
 :: 622 - Conferenza della “Cattedra Ben Ali per il Dialogo delle Civiltà” : “Sulle Tracce dei Fenici in Sardegna” 
 :: 621 - Visita a Tunisi del Segretario Generale della Dante Alighieri Alessandro Masi 
 :: 619 - Intervista ad Hakim Benelfoul, presidente del comitato organizzativo dell’ISAAME 2005 
 :: 619 - Intervista ad Ashok Mehta, Presidente Internazionale del Lions Club 
 :: 619 - Importante avvenimento lionistico ad Hammamet : 33.mo Forum dell’ISAAME 
 :: 617 - ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DELLA TUNISIA 
 :: 616 - PRIMARIE IN TUNISIA: VINCE PRODI 
 :: 615 - Lancio ufficiale della rete del “Patto Mondiale” in Tunisia 
 :: 614 - S.E. ARTURO OLIVIERI RICEVE I DELEGATI DELLA COSTITUITA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE DI TUNISIA IL 15 SETTEMBRE 2005 
 :: 613 - Decima Edizione del Premio Giornalistico Val di Sole : "Per Un Giornalismo Trasparente" 
 :: 611 - La Festa del 2 giugno a Tunisi  
 :: 611 - Costituenda consulta associazioni italiane  
 :: 610 - LETTERA AI LETTORI-AMICI 
 :: 609 - FIRMATO UN ACCORDO DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA TUNISO-ITALIANA NEL CAMPO DELLA RICERCA  
 :: 608 - 25 APRILE E PRIMO MAGGIO 
 :: 607 - IN RICORDO DI PAPA GIOVANNI PAOLO II 
 :: 605 - A TUNISI IL CONVEGNO INTERNAZIONALE SULLE CITTA’ DEL PATRIMONIO MONDIALE 

Copyright © 2005 Il Corriere di Tunisi - Ideazione e realizzazione Delfino Maria Rosso - Powered by Fullxml